Da quest’anno presso la Scuola di Musica Cluster sono disponibili i Corsi Preaccademici. Sono corsi di formazione professionali caratterizzati da un percorso musicale completo e strutturato fino al diploma e certificati a livello internazionale.

 

Abbiamo fatto qualche domanda a Vicky Schaetzinger (Direzione Scuola di Musica Cluster) per farceli spiegare nel dettaglio.


 

Perchè da quest'anno sono stati istituiti i Corsi Preaccademici?

Vicky: Quando siamo diventati centro d’esame del Trinity College London nel 2012, pensavo che questo avrebbe innalzato la preparazione dell’allievo.

In parte è successo ed anche rapidamente, ma (c’è sempre un “ma”…) di contro c’è il rischio di studiare solo il programma d'esame per ottenere la certificazione.

Credo e sono convinta che lo studio della musica sia, da una parte, quello esclusivo, approfondito e appassionato del proprio strumento, ma anche, dall’altra, quello che riguarda le materie complementari necessarie per una preparazione a 360 gradi.
I nostri corsi preaccademici sono stati creati proprio in questa ottica, perché crediamo nei programmi integrativi curati dai nostri insegnanti e in tutti i corsi complementari previsti dalla scuola. Lo stanno a dimostrare gli ottimi risultati degli studenti che in Cluster hanno seguito il percorso completo. 

Ecco… questo è il vero motivo per cui ho voluto istituire i Corsi Preaccademici. 

Noi permettiamo di accedere all’esame solo se insieme al programma previsto si fa un percorso di studi integrativi al programma. 
Ed è per questo che da quest’anno, dal quarto grado in poi, presso Cluster non sarà più possibile sostenere gli esami certificati a livello internazionale se non seguendo i Corsi Preaccademici. 


I corsi preaccademici sono molto impegnativi?

Vicky: Sono concepiti per riuscire a seguire nel frattempo anche una scuola superiore o un’altra università. Ovviamente non c’è tanto spazio per fare altre cose per via del monte ore richiesto, oltre a verifiche durante l’anno su tutte le materie. Dipende molto dalla capacità organizzativa del singolo studente. E' ovvio che in alternativa ci sono sempre i nostri splendidi corsi tradizionali della scuola.


Perché sono a numero chiuso?

Vicky: Per permettere una speciale attenzione a tutti gli allievi che li frequentano. 
Gli studenti avranno a disposizione un tutor per superare eventuali momenti di difficoltà, avere consigli ed essere costantemente seguiti. 
Saranno monitorati costantemente nei loro progressi con feedback costanti da parte di tutto il corpo docente.


E dopo?

Vicky: Dopo l’ottavo grado si potranno affrontare in Cluster i diplomi di strumento del Trinity College London (ATCL; LTCL; FTCL), o andare in un’università musicale (da segnalare la partnership che abbiamo con l'università The Institute of Contemporay Music of London). Oppure se invece si vorrà affrontare il mondo del lavoro si avrà comunque una solida preparazione per affrontare al meglio la vita da musicista.


Perché il pianoforte è così importante in una formazione preaccademica?

Vicky: Solo quando inizi un percorso musicale ti rendi conto di quanto il pianoforte sia fondamentale, ti penti di non averlo studiato quando eri giovane e… corri ai ripari in età adulta.
Alle università il pianoforte viene dato per scontato, se vuoi comporre non puoi non conoscerlo, se vuoi imparare bene l’armonia devi saperlo suonare, se vuoi fare il cantante sarà un compagno eccezionale.


Perché il coro è così importante in una formazione preaccademica?

Vicky: Cantare è gioia e benessere. Attraverso il canto tiri fuori delle energie speciali a contatto diretto con la tua parte più intima. 
Se poi sei uno strumentista e sai cantare pure bene… vedrai che sarai ricercatissimo come corista (due al prezzo di uno!!!).
Il coro, inoltre, permette di comprendere le parti di un arrangiamento vocale e di capire le necessità e le difficoltà dei cantanti.

Nel programma sono compresi laboratori e seminari. Cosa tratteranno?

Vicky: Inviteremo persone esterne a Cluster, collaboreremo con MusiCraft e arriveranno anche docenti dell’Institute (ICMP) di Londra. Cluster è una grande e bellissima scuola ma è importantissimo scoprire ciò che c’è fuori. 
Se l’allievo non scopre il mondo… glielo portiamo noi (almeno una piccola parte!).


Sono previste anche tante esibizioni sia a Cluster che fuori…

Vicky: La gavetta che si fa suonando a contatto con il pubblico deve essere fatta in una scuola. 
La scuola è un ambiente protetto, se sbagli non succede nulla di grave ma intanto impari. 
Suonare nei locali ti porterà a contatto con una serie di difficoltà che ti faranno capire se davvero è la vita che vuoi fare.


Quando inizieranno i corsi?

Vicky: Da metà ottobre 2015. 
Stiamo facendo le audizioni e poi… via!

 


DAL SITO WWW.SCUOLADIMUSICACLUSTER.IT

 

Che cosa sono i Corsi Preaccademici

I Corsi Preaccademici sono stati progettati per chi vuole studiare musica con l’obiettivo di intraprendere la carriera del musicista.
Sono stati ideati per formare le conoscenze e le competenze necessarie per l’ingresso ai corsi universitari, anticipando gli argomenti che verranno trattati e approfonditi in seguito.
Sono indicati anche per chi, pur avendo già deciso di non voler fare il musicista di professione, vuole seguire un percorso di formazione musicale completo, approfondito e strutturato.
Permettono di mettersi alla prova nelle proprie capacità musicali e motivazionali per valutare se la vita da musicista professionista sia una strada percorribile oppure no.


I Corsi Preaccademici sono disponibili per i seguenti strumenti:

  • Canto moderno
  • Chitarra moderna | classica | elettrica
  • Pianoforte classico | moderno
  • Basso 
  • Batteria
  • Tastiere
  • Flauto
  • Violino
  • Sassofono
  • Clarinetto


Modalità di accesso ai Corsi Preaccademici

I Corsi Preaccademici sono a numero chiuso e si accede tramite audizione per inserire l’allievo al livello più adeguato al percorso musicale già svolto.
Per fissare l’audizione occorre mettersi in contatto con la segreteria della scuola telefonando al numero 02 87367858 oppure scrivendo a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Percorso di studi

Il piano di studi è fisso.

Il percorso è strutturato in tre livelli (mappati nell'EQF - European Qualification Framework), a loro volta suddivisi in gradi.
Nello stesso anno è possibile svolgere il programma di più gradi ma non è possibile saltare di livello.

I programmi didattici dei singoli corsi sono molto ricchi e permettono di acquisire tutte le conoscenze e le competenze necessarie per accedere alle università musicali in Italia e all’estero o iniziare a lavorare nel mondo della musica.
Al termine di ogni livello (gradi 3, 5 e 8) sono previsti esami obbligatori per passare al livello successivo. Il programma didattico dei Corsi Preaccademici non è finalizzato al solo superamento degli esami ma contiene tutte le nozioni necessarie per accedere alle università musicali; l’esame di strumento è solo su una piccola parte del programma didattico. Durante l’anno gli allievi si esibiranno con saggi e concerti periodici.

i nuovi corsi preaccademici 1



Esami

Gli esami di strumento e canto sono tenuti dal Trinity College London, e riguardano una piccola parte del programma didattico. Il superamento di questi esami permette di ottenere una certificazione musicale mappata nell’EQF e riconosciuta a livello internazionale. Gli esami si tengono presso la nostra scuola.
Gli esami dei corsi collettivi hanno modalità differenti e definite per ogni corso dall’insegnante. Sia per le lezioni di strumento che per le lezioni collettive sono previste delle verifiche in itinere per monitorare l’andamento dell’allievo durante l’anno.



Monte ore

Il monte ore minimo di lezione è così distribuito:

Livello PROPEDEUTICO: 90 ore/anno

Livello BASE: 128 ore/anno

Livello INTERMEDIO: 182 ore/anno

Livello AVANZATO: 260 ore/anno

In caso di assenze superiori al 20% non si è ammessi agli esami di fine anno.

 

Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote