Mi ricordo che i miei primi passi nella musica li ho mossi suonando fra le altre anche le canzoni di Luciano Ligabue. Come me migliaia di altri chitarristi degli anni '90.

Fra i miei compagni sgangherati di suonate mi ricordo che si diceva che il Liga fa sempre canzoni con gli stessi accordi. Per noi era bellissimo; avevamo un buon numero di pezzi in repertorio facendo girare sempre gli stessi accordi. La cosa ci rendeva felici.

Crescendo con lo studio, ho abbandonato il cantautorato italiano per spiaggiarmi su altri lidi. Nel frattempo ciò che si diceva in saletta (a dire la verità non lo dicevamo soltanto noi) è arrivato alle orecchie dei giornalisti musicali che hanno scritto delle critiche, talvolta pungenti, su tale argomento. Come se una canzone per essere bella deve avere tanti accordi...

Di recente mi sono imbattuto in questo video in cui Ligabue spiega una sua canzone in cui, per accontentare gli amanti di tanti accordi, usa quasi tutti gli accordi della tonalità di MI, argomento cardine di ogni buon corso di chitarra. Sapete come va a finire?

Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote