Anche l'appassionato di musica più attento può lasciarsi sfuggire le più recenti uscite discografiche. Facciamo rapidamente il punto della situazione con questo bigino che ripercorre alcune fra le più importanti novità del mese scorso.

Il risultato (scorri fino alla fine dell'articolo) è una playlist che non ha assolutamente nessuna coerenza interna tranne quella data, appunto, dal criterio della novità. L'accostamento dei brani può risultare straniante o schizofrenico, ma è il suono dell'ultimo mese in musica. Buon ascolto.

 

Album

Queens Of The Stone Age, Villains. La band di Josh Homme – in una delle sue ormai innumerevoli reincarnazioni – torna con un album dai pezzi davvero catchy, per non dire ballabili. Si sente molto l'influenza del side project di Homme, gli Eagles Of Death Metal (tristemente noti al grande pubblico per essere stati sul palco del Bataclan di Parigi al momento dell'attacco terroristico), ma soprattutto quella del produttore delle star del pop Mark Ronson.

The War On Drugs, A Deeper Understanding. Avevano fatto drizzare le orecchie dei critici di tutto il mondo con il capolavoro Lost In The Dream del 2014: il nuovo lavoro dei War On Drugs, se non segna particolari innovazioni stilistiche per la band di Adam Granduciel, comunque si dimostra all'altezza del fortunato precedente con grande naturalezza. Non da tutti.

 

Singoli

Prophets Of Rage, Radical Eyes. L'album d'esordio del supergruppo formato da membri di Rage Against The Machine, Public Enemy e Cypress Hill uscirà nel corso di questo mese.

Liam Gallagher, For What It's Worth. Il litigioso ma inossidabile Liam uscirà ad ottobre con As You Were, il suo primo vero album solista se non si conta la breve parentesi dei Beady Eye.

Tori Amos, Up The Creek. Il singolo è il nuovo estratto dall'album in arrivo Native Invader, il quindicesimo della carriera della talentuosa cantante americana.

Weezer, Mexican Fender. Nerd rockers, proto-hipster, li si chiami come si vuole. Gli Weezer continuano a reggere bene il passare degli anni e sono pronti per il lancio del loro undicesimo album Pacific Daydream.

Robert Plant, The May Queen. La carriera solista del leader dei Led Zeppelin è ormai di lunga data. Il nuovo lavoro di inediti, intitolato Carry Fire, uscirà ad ottobre.

Foo Fighters, The Sky Is A Neighborhood. La band di Dave Grohl uscirà questo mese con il nuovo album Concrete And Gold che, fra gli altri, vede anche la collaborazione di un certo mr. Paul McCartney.

Bootsy Collins, Worth My While. Lo sciamano cosmico del funk Bootsy Collins ha annunciato l'uscita di un nuovo album, World Wide Funk, per fine ottobre. Il disco vede featuring del calibro di Snoop Dogg, Victor Wooten e Buckethead.

Beck, Dear Life. La gestazione dell'album in arrivo, intitolato Colors, è stata particolarmente lunga – il primo singolo, Dreams, risale addirittura al 2015 – ma la buona notizia è che stavolta ci siamo: manca solo un mese alla pubblicazione.

The Killers, Wonderful Wonderful. Dopo The Mane Run For Cover, ecco l'uscita come singolo della title track dell'album in arrivo.

Four Tet, Planet. Un successore di Morning/Evening potrebbe essere nell'aria. Per adesso godiamoci i singoli che Four Tet continua a far uscire.

Taylor Swift, Look What You Made Me Do. Ve la mettiamo perché tanto tutti ascoltiamo Taylor Swift di nascosto.

 

Informazioni sull'autore
Federico Durante
Author:Federico Durante
Caporedattore
Chi sono:
Giornalista di giorno, musicista di notte. In Cluster ho studiato chitarra elettrica, basso elettrico e batteria. Successivamente mi sono avvicinato da autodidatta allo studio del contrabbasso e del violoncello. I miei gusti musicali sono orientati a 360° da Liszt ad Apparat.