La sera del 21 giugno Milano si trasformerà in un grande palco a cielo aperto per dare spazio a band emergenti e artisti di strada e riempire le strade di musica. È l'obiettivo di Make Music Milan, che insieme a un network di altre 440 città nel mondo celebrerà il solstizio d'estate sull'esempio della Fête de la Musique di Parigi, voluta nel 1982 dall'allora ministro della Cultura Lang.

Chiunque potrà esibirsi all'interno della manifestazione facendo richiesta sul sito. Sono disponibili 150 postazioni sparse per tutta la città in un orario compreso fra le 18 e le 24 (diviso a sua volta nelle due fasce 18-21 e 21-24). La rete delle postazioni ricalca quelle già individuate dal Comune di Milano e infatti in quella fascia oraria la piattaforma Stradaperta sarà temporaneamente sospesa. Ogni musicista sarà organizzatore della propria esibizione, secondo il regolamento che si trova sul sito.
Ma non solo musicisti: chi vorrà potrà partecipare come volontario nello staff oppure mettendo uno spazio a disposizione per un evento al chiuso. Dopo Piano City, ecco per Milano un'altra grande occasione di condivisione di musica che coinvolgerà tutta la città. Leggi anche: Stradaperta, per suonare in strada basta un click.

Informazioni sull'autore
Federico Durante
Author:Federico Durante
Caporedattore
Chi sono:
Giornalista di giorno, musicista di notte. In Cluster ho studiato chitarra elettrica, basso elettrico e batteria. Successivamente mi sono avvicinato da autodidatta allo studio del contrabbasso e del violoncello. I miei gusti musicali sono orientati a 360° da Liszt ad Apparat.