Giunta alla quarta edizione, la Primavera di Baggio, si arricchisce quest'anno di nuovi contenuti straordinari. Si tratta di una stagione concertistica da camera, sinfonica e corale, sotto la direzione artistica di Davide Cabassi e della nostra insegnante di pianoforte Tatiana Larionova.

I concerti del venerdì, come sempre ospitati nella meravigliosa Chiesa Vecchia di Baggio, vedranno l'alternarsi di giovani promesse del concertismo internazionale (Buratto, Delucchi, Radoeva) insieme a star già affermate (Carlo Goldstein, Anton Dressler, Luigi Azzolini, Luca Schieppati) e a ospiti straordinari.

Il programma, sempre pensato per attrarre bambini e ragazzi, vede esecuzioni di capisaldi della letteratura musicale quali la Petit Messe Solennelle di Rossini, la Rapsodia in Blu di Gershwin, il Concerto K 466 di Mozart e la Fantasia Corale di Beethoven.

Oltre agli abituali "off" del giovedì che occupano i cortili del quartiere con serate jazz e folk, l'offerta si arricchisce di incontri straordinari con i musicisti, aperti ai giovani che vorranno incontrarli e suonare per loro. Protagonisti di quest'anno: Roberto Cominati, Cristiano Burato, Roberto Furcht e il mitico Enrico Intra.

Tutti gli eventi della Primavera di Baggio sono ad ingresso libero. Per il programma completo clicca qui.

Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote