Dal 2013 Cluster ha attivato la collaborazione con The Institute, una autorevole università di musica di Londra. Là ci studiano attualmente quattro ex-allievi di Cluster: Max Mella (basso), Carlo Salaris (batteria), Martina Ibrahim (canto) e Francesca Confortini (canto).

Per poter accedere all'audizione che permette di iscriversi ai corsi, occorre avere una certificazione valida a livello europeo che provi le competenze acquisite nel proprio percorso di studi musicali.

Fra i diversi enti abilitati a rilasciare tali certificazioni abbiamo scelto Trinity College of London. Perché proprio Trinity? Perché ha una visione e un percorso molto simile al nostro. C'è sia musica classica che musica moderna e jazz, i programmi sono ben strutturati e le metodologie sono simili a quelle che utilizziamo da quindici anni. I metodi di preparazione all'esame sono chiari e divertenti, di facile reperibilità e senza tante possibilità di interpretazioni che all'esame sono lo spauracchio peggiore.

Gli esami Trinity si dividono in due categorie: Classica e Rock&Pop. Coprono tutti i livelli per cui Cluster ha previsto un percorso di studi: dal principiante all'accesso all'università. Per cui non abbiamo dovuto cambiare una virgola nelle nostre lezioni.

Gli esami si dividono in tre livelli, ciascuno dei quali suddiviso in più "grade". Il primo livello (Grade 1, 2 e 3) è per i principianti, il secondo livello (Grade 4 e 5) per gli studenti intermedi, il terzo livello (Grade 6, 7 e 8) per quelli avanzati.

L'anno scorso abbiamo avuto un buon riscontro da parte degli allievi, con una quarantina di candidati; tutti promossi, ovviamente! Abbiamo anche avuto due grade 8: Sebastian e Carlo. Carlo adesso studia a Londra grazie a una borsa di studio messa a disposizione dall'Institute per gli allievi di batteria. Chiunque superi l'esame dell'ottavo grade, può provare l'audizione per studiare all'università in qualsiasi nazione del mondo in cui il Trinity è accettato quindi... buona fortuna!

Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote