Malika Ayane entra nel mito e incontra Evita Perón in uno dei musical più attesi dell’anno: la cantante milanese sarà la protagonista di Evita, il nuovo grande spettacolo firmato da Massimo Romeo Piparo, che presenta per la prima volta in italiano il musical scritto da Tim Rice e Andrew Lloyd Webber e liberamente ispirato alla vita della bella moglie del presidente argentino Juan Domingo Perón.

In questa vera e propria “opera rock” il regista Piparo ha curato ogni dettaglio, dalla regia all’adattamento in italiano, traducendo i testi di tutte le 27 canzoni scritte da Tim Rice, tra cui l’indimenticabile Don’t Cry for me Argentina (“Da ora in poi in Argentina”) e la canzone Premio Oscar You Must Love Me (“Stai qui, sii mio”).

Perché ne parliamo? Perché sul palco del Teatro della Luna c’è anche Cluster! Con nostro grande orgoglio ha debuttato nel ruolo dei “niños de los descaminados” un coro di 20 bambini, allievi della Scuola. Si meritano tutto il nostro incoraggiamento: grazie ad Alberto  Zerbino, Benedetta Romano, Bianca D'Argenio, Catarina Orrico Mascarenhas De Carvalho, Cecilia Orrico Mascarenhas De Carvalho, Desiré Summo, Emily Barnett, Emma Ester Cuneo, Greta Marino, Livia Terracciano, Lucia Barbitta, Ludovica Cecchino, Matilde Barilli, Maya Beatrice Rizzo, Mia Bruno, Paola Calastri, Rebecca Livia, Tommaso Cervellin, Tsewang Paljor e Vittoria Saldutti e ai loro super genitori!

Dopo le anteprime al Teatro Team di Bari, Evita ha debuttato in prima nazionale a Milano il 9 novembre aprendo la stagione del Teatro della Luna. Il tour proseguirà a Genova (Politeama Genovese), a Firenze (Teatro Verdi) fino ad approdare a Roma (Teatro Sistina) e Trieste (Politeama Rossetti).

Per il pubblico lo spettacolo rappresenta l’opportunità di scoprire le tappe fondamentali della vita della grande eroina e di vivere insieme ai protagonisti le emozioni dei brani che compongono quest’opera musicale, tutti eseguiti dal vivo sul palco dalla grande orchestra diretta dal maestro Emanuele Friello.

«Se fosse un film – spiega Piparo – la vita di Eva Duarte “di” Peron sarebbe una perfetta sceneggiatura. Comunque la si pensi al termine della rappresentazione, Evita lascia il segno. Lo lascia in chi legge la sua storia, ascolta questa musica, rivive quel periodo storico. Ebbi il piacere già nel 1996 di confrontarmi con questo mito e a distanza di vent’anni mi sono chiesto cosa potesse essere cambiato nel modo di raccontarlo. Questo nuovo allestimento ha come pilastro la scelta della lingua italiana per i testi. La struttura operistica (interamente cantata e senza spazi di prosa) fa sì che nelle canzoni si racchiuda tutta la magia del racconto. Usare una lingua immediatamente comprensibile ha permesso di andare più a fondo nella psicologia dei personaggi e rende prontamente leggibile la differenza tra Storia e Fantasia, in un continuo gioco di contrasti, tra luce e buio, bianco e nero, giusto e sbagliato, possibile e impossibile».

Evita sarà in scena al Teatro della Luna di Assago fino al 27 novembre. Per maggiori informazioni visita il sito web. Per tutti gli allievi, amici e genitori di Cluster interessati a vedere lo spettacolo la Scuola sta organizzando una serata con biglietti a prezzi ridotti. Seguite le nostre news.

Intanto in bocca al lupo ai nostri piccoli grandi allievi!

 

Informazioni sull'autore
Federico Durante
Author:Federico Durante
Caporedattore
Chi sono:
Giornalista di giorno, musicista di notte. In Cluster ho studiato chitarra elettrica, basso elettrico e batteria. Successivamente mi sono avvicinato da autodidatta allo studio del contrabbasso e del violoncello. I miei gusti musicali sono orientati a 360° da Liszt ad Apparat.