Oggi parliamo di quote rosa nel mondo della chitarra. Quando vidi per la prima volta Kaki King in tv mi cadde la mascella a terra. Fu la prima volta che vidi qualcuno suonare la chitarra acustica con la tecnica percussiva e fra l'altro aveva quell'espressione un po' imbronciata che ti fa capire che fra i due la più brava è lei.

La sua naturalezza infinita mi hanno conquistato sin dal primo ascolto. Col tempo ho imparato a conoscerla meglio e ho scoperto che è una bravissima polistrumentista; suona la chitarra acustica, la chitarra elettrica, lap steel, la batteria, più svariati strumenti etnici.

Inoltre usa diversi trucchetti come mettere un ponticello appoggiato sulla tastiera oppure accordare la chitarra a dodici corde non per ottave o suonare l'ellis stompbox in maniera creativa. È per merito suo che mi sono avvicinato alla lap steel e faccio un uso massiccio della loopstation.

Ora è alle prese con un nuovo progetto "The Neck is a Bridge to the Body" in cui vengono ricreate via software delle performance visive comandate istantaneamente da ciò che suona sulla chitarra, come se non bastasse già tutto quello che ha fatto finora!



Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote