Quando studiavo chitarra (almeno più di quanto studiassi ingegneria) un mio compagno di università mi portò un disco di un chitarrista Svedese. Si trattava di Mattias "IA" Eklundh ed era considerato il nuovo visionario in tema di shred.

È uno degli artisti della Favored Nations, l'etichetta discografica di Steve Vai, scusate se è poco.

La sua tecnica è notevole, caratterizzata da tapping e armonici naturali ottenuti con la leva abbassata e rilasciata. Le sue melodie non sono mai banali, spesso con scale esotiche e caratterizzate da un ritmo storto.

È durante una sua clinic a Milano che ho imparato a suonare agevolmente in 23/16 e gli sarò eternamente grato cerco di diffondere il suo verbo nel mio corso di chitarra.

Mattias suona una chitarra signature, la Caparison Apple Horn a 27 tasti con sistema True Temperament e ogni anno organizza in Svezia il Freak Guitar Camp dove insegna chitarra. Quest'anno è organizzato in agosto, quindi non si sovrappone al Corso Estivo di Cluster.

Vi lascio un solo video, però se vi piace il genere vi consiglio di cercarne altri, resterete stupiti di cosa si possa fare con la chitarra elettrica.


Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote