A volte i miei allievi del corso di chitarra mi chiedono quale sia il chitarrista più bravo al mondo. A volte me lo chiedo anche io.

Secondo me non c'è una risposta, perché la musica è qualcosa che viene da dentro, dipende dai gusti di ciascuno, segue i tempi e la moda.

Non si possono paragonare Jimi Hendrix e Steve Vai così come non si possono paragonare Pelé e Messi, Schumacher e Prost, Leonardo da Vinci e Picasso, Kubrick e Spielberg, proprio non si può.

Ogni tanto su Rolling Stone viene pubblicata la classifica dei migliori chitarristi, però secondo me è più che altro una carrellata di numeri uno. A tal proposito, fra i miei numeri uno c'è Tommy Emmanuel. Grande musicista famoso per essere un chitarrista acustico, in realtà è molto di più a sentire come canta e come suona la chitarra elettrica. Mi ricordo che quando lo vidi per la prima volta ero talmente vicino da poterlo guardare negli occhi e ogni volta che mi guardava rischiavo di svenire.

In Aprile e Maggio sarà in tour in Italia. Se per caso andate a vederlo tenete in conto che al vostro ritorno a casa o appenderete la chitarra al chiodo o non vorrete fare altro nella vita che suonare la chitarra.


Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote