"Che ci vado a fare a Londra? Io sto bene qui con me, con gli amici e la mia donna voglia di partire non ce n'è"

Così inizia una recente canzone di Omar Pedrini.

Appena l'ho sentita ho riflettuto su tutto il discorso dell'Inghilterra, l'Institute e le certificazioni Trinity e mi sono chiesto se valesse la pena di spenderci tante energie. In realtà questa frase è solo l'inizio di un pezzo che riflette su se stessi, sulla voglia in realtà di andarci a Londra, di aprirsi al mondo. La canzone stessa è una collaborazione fra Omar e il gruppo inglese Folks e si evolve e finisce con

"ma c'è un sogno che sale dentro me Londra me and you..."

Perché nell'ideale comune è a Londra che c'è la musica e la cultura, lo shopping. Un mix di culture dove fosse anche solo per la legge naturale dell'evoluzione e dell'affinamento della specie, c'è il meglio. Lì si incontrano Shakespeare e i Beatles, evidentemente fra colline e cieli grigi è facile guardarsi dentro e attorno per trovare l'ispirazione giusta.


Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote