Uno degli album più importanti del rock è sicuramente The Wall dei Pink Floyd. I brani e gli assoli di chitarra in esso contenuti sono parte del mio programma del corso di chitarra rock.

In questo video, il chitarrista dei Pink Floyd, David Gilmour, ci svela alcuni trucchetti che ha utilizzato in studio per la realizzazione del disco.

Primo: in Hey You usa una chitarra acustica accordata in "High Strung" (o Nashville Tuning). Significa che le corde base, di solito avvolte, sono state sostituite da cantini non avvolti, accordati un'ottava sopra rispetto allo standard. In più David ha messo la sesta corda due ottave più alta rispetto allo standard. Così facendo, spiega, suonando un accordo di RE e colpendo tutte le corde (cosa da evitare accuratamente in accordatura standard) si ottiene un accordo con la nona.

Secondo: siamo abituati ad associare Gilmour alla Fender Stratocaster, l'assolo di Another Brick In The Wall è invece stato suonato con una Gibson Les Paul Gold Top 1955 con pick-up P90. L'assolo è stato registrato in diretta nel desk. È poi stato fatto passare in un amplificatore per ottenere quel suono leggendario che tutti i chitarristi devono conoscere.


Informazioni sull'autore
Emanuele Bazzotti
Author:Emanuele Bazzotti
Redattore
Chi sono:
Redattore ClusterNote